Premio speciale per l’innovazione drammaturgica – Riccione 2019

Siamo onorati di ricevere nell’ambito del Premio Riccione 2019 il Premio speciale per l’innovazione drammaturgica.

Estratto dalla motivazione delle giuria: “Daria Deflorian e Antonio Tagliarini si aggiudicano il Premio speciale per l’innovazione drammaturgica per il loro sguardo acuto sulla realtà e sull’arte, per la capacità di raccontare la febbre di un tempo stanco ma ancora carico di desiderio, attraverso drammaturgie originali che dai dettagli minuti di vite singolari fanno fiorire la sostanza più autentica del presente.

In oltre dieci anni di lavoro – con la collaborazione di un nucleo di artisti e artiste via via più coeso e partecipe, come Francesco Alberici, Francesca Cuttica, Monica Demuru, Monica Piseddu, Benno Steinegger, Valentino Villa – Daria Deflorian e Antonio Tagliarini hanno ridisegnato l’essenza dell’essere interpreti in scena, realizzando una scrittura teatrale che sconfina oltre la pagina scritta per incarnarsi nel corpo, in un tenace contatto con la sfera della memoria personale e con l’immaginario condiviso. I fili di questa scrittura si tendono a creare una rete di rimandi, slittamenti e nodi del racconto in cui l’autobiografia e la dimensione onirica si danno appuntamenti sottili e fragili, puramente umani.”